L'ipertensione è una pressione arteriosa più elevata del normale, ovvero la pressione esercitata dal sangue sulle arterie per effetto della pompa del cuore, non è compresa tra 120 mm Hg e 80 mm Hg cioè 120/80.

A partire da 140/90 mm Hg, la pressione sanguigna comincia ad essere troppo elevata.

L' ipertensione si divide in due categorie:

  • ipertensione essenziale o primaria generalmente non ha una causa chiaramente identificata e si tratta dell’85% dei casi in cui giocano un elemento importante fattori ereditari e fattori aggravanti come lo stress che aumentando la produzione di adrenalina fa aumentare la contrazione dei vasi sanguigni, e l’obesità per motivi a tutt’oggi non ben chiariti.
  • ipertensione secondaria ha, invece una causa bene definita e conosciuta o in ogni caso si può diagnosticare dopo alcuni controlli medici. Si tratta ad esempio di malattie legate ai reni, alle ghiandole surrenali, alla tiroide e all’assunzione di farmaci anti-infiammatori.