L’ipotensione, ossia la bassa pressione sanguigna, si verifica quando la pressione arteriosa durante e dopo ogni battito cardiaco è molto inferiore rispetto al solito. Ciò significa che nel cuore, cervello, e in altre parti del corpo non arriva abbastanza sangue. Può comportare vertigini o stordimento.

L’insorgenza del disturbo puo’ essere associata a patologie quali aritmie, tachicardia, diabete e disfunzioni della tiroide o infezioni gravi, come la setticemia. Concorrono al disturbo anche particolari condizioni di salute, tra cui disidratazione, anemia, iperidrosi, diarrea.

Possono causare ipotensione anche le terapie a base di specifici farmaci, come gli ansiolitici e gli antidepressivi triciclici, i diuretici e i beta-bloccanti.