L'Acne è una comune infiammazione delle ghiandole pilosebacee, caratterizzata da comedoni, papule, pustole, cisti superficiali suppurate, noduli infiammati e, nei casi estremi, fistolizzazioni e raccolte tuberose suppurate, a forma di vere e proprie sacche.

Un'interazione tra ormoni, cheratina, sebo e batteri determina il decorso e la prognosi della patologia. L'acne ha inizio solitamente in età puberale, quando un aumento degli androgeni causa una ipertrofia funzionale dell'apparato pilosebaceo.

Spesso l'acne si aggrava in inverno per migliorare in estate, probabilmente a causa del benefico effetto dei raggi solari.